Attua a San Marino: interesse per energia verde e collaborazioni europee

“Lavoriamo insieme per l’energia verde e per avvicinare l’Europa”

La Fondazione Attua arriva a San Marino. Il Direttore Generale Vanio Balzo, durante il suo recente tour in Italia settentrionale, ha infatti incontrato professionisti e imprenditori interessati a fare crescere Attua nella Repubblica.

“Qui a San Marino abbiamo posto le basi per uno collaborazione solida con la Fondazione”, ha detto Balzo a margine dell’incontro organizzato insieme a Simone Celli. “Ho riscontrato molto interesse a lavorare insieme su progetti per l’energia verde e per incentivare più investimenti sostenibili dall’Europa.”

L’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, a cui Attua si ispira per le proprie attività, annovera fra i suoi diciassette obiettivi principali proprio la transizione verso fonti di energia rinnovabili. Le rinnovabili sono diventate competitive ed è necessario un grande impegno per farle crescere anche nelle aree meno sviluppate. Purtroppo, l’Italia, dopo un miglioramento nel decennio 2000-2010, sta faticando nella transizione energetica e si allontana dall’Agenda 2030. Circa il 20% dell’energia in Italia proviene da fonti rinnovabili, un aumento troppo limitato rispetto al passato, conseguenza anche della mancata presenza della questione energetica nel dibattito pubblico nazionale.

Categorie

Articoli recenti

2019-04-05T16:25:20+00:00Aprile 5th, 2019|Categories: Generale|0 Comments